La meccanica

PERSONAGGI

FRANCO VELASCHI: diciottenne appassionato di meccanica (nell'Abbozzo dei capitoli

     finali, Franco «Verlati»).
LUIGI PESSINA: militante socialista spedito al fronte.
ZORAIDE: giovane moglie di Luigi Pessina (nell'Abbozzo dei capitoli finali, «Irma»).
SPARTACO PESSINA: cugino di Luigi Pessina.
NOTAIO VELASCHI: padre di Franco Velaschi.
TERESA BROCCHI: madre di Franco Velaschi.
EMILIO MAGNONI: industriale ex onorevole (nell'Abbozzo dei capitoli finali, «Dagioni»).
CARLO IL GIBIGIANA: operaio dello stabilimento Magnoni.
MADDALENA: zia di Zoraide residente a Vicenza.
PROSPERO MOISÈ LORIA: ebreo di Mantova promotore della Società Umanitaria.
ALESSANDRINA RAVIZZA: direttrice della Casa di Lavoro.
CACACE: capitano comandante dell'incrociatore «San Giorgio».
ULIVI: ingegnere elettrotecnico studioso di raggi infrarossi.
CARADONNA: prestanome dell'industriale Magnoni per l'acquisto di un terreno.
FERRANTI: dirigente dello stabilimento Magnoni.
DIRCE RASPAGNOTTI: portinaia dello stabile in cui abitano i Velaschi.
CELESTE CARUGONI: parroco della chiesa frequentata da Teresa Brocchi.
DE LUCIA: maggiore della questura che indaga sull'aggressione a Franco Velaschi.
RICCI: tenente della questura che indaga sull'aggressione a Franco Velaschi.
MALVENNI: colonnello dei carabinieri che indaga sull'aggressione a Franco Velaschi.
PASQUALE LO JODICE: maggiore comandante del terzo autogruppo della prima Armata.
VIOLA: sergente del terzo autogruppo della prima Armata.
REGAZZONI: autista del terzo autogruppo della prima Armata.
MAROCCO-TROMBA: generale della prima Armata.
BUBÙ: altro figlio dei Velaschi (?).